Trattamenti

I trattamenti del poliambulatorio specialistico PLV

L’ozonoterapia

O più correttamente l’ossigeno-ozonoterapia, è un trattamento con azione antinfiammatoria e antidolorifica.

Indicata prevalentemente nei pazienti affetti da lombosciatalgia,  cervicobrachialgia, dolori articolari del ginocchio, del gomito, della spalla, della caviglia e del polso dovute a patologie specifiche della colonna vertebrale, quali l’ernia del disco.

Le proprietà dell’ozono medicale sono molteplici, sia per la possibilità di modulare la percentuale di concentrazione in ossigeno, sia perché possono essere diversificate le vie di somministrazione.

Quali sono gli effetti biologici dell’ozono?

Gli effetti biologici dell’ozono sono molteplici:

Azione antibatterica e anti infiammatoria
Azione antiedemigena, per riduzione di sostanze pro-infiammatorie, stimolazione della neoangiogenesi e aumento della produzione di enzimi antiossidanti
Azione Antidolorifica per la stimolazione della produzione di endorfine, e per inibizione di mediatori algogeni.

  • Azione antidolorifica
  • Azione antiinfiammatoria
  • Azione decontratturante
  • Azione cicatrizzante
  • Azione immunomodulante
  • Miglioramento della circolazione per l’incremento della produzione dei metaboliti responsabili del rilascio di ossigeno ai tessuti (2,3 difosfoglicerato) e aumento della deformabilità dei globuli rossi

Applicazione

L’applicazione in campo ortopedico si effettua mediante iniezioni intramuscolari paravertebrali e/0 intra-dermici in varie zone: colonna vertebrale da cui parte il processo patologico dei nervi interessati, e zone dolorose, sedi del dolore irradiato.

La miscela di ossigeno e ozono viene preparata con un apposito strumento, che provvede anche a fornire con precisione la miscela desiderata di Ossigeno/Ozono adatta al tipo di somministrazione.

Quali sono i benefici dell’ozonoterapia?

I benefici dell’ossigeno-ozonoterapia si avvertono generalmente dopo poche sedute anche se in alcuni casi la terapia può richiedere tempi più lunghi

Il trattamento con ossigeno-ozonoterapia sarà successivamente affiancato da un percorso fisioterapico di rieducazione posturale, da valutare nell’ambito di un progetto riabilitativo personalizzato.
A lungo termine, può ottenersi la riduzione del volume dell’ernia discale grazie all’effetto disidratante dell’ozono sul disco intervertebrale.

Come si svolge il trattamento di ossigeno-ozonoterapia?

Il trattamento dura pochi minuti, è sicuro, adatto a tutti, senza effetti collaterali, eseguito normalmente in ambulatorio. Non occorre una preparazione alla prestazione.

Fototerapia

L’effetto benefico della fototerapia per chi soffre di psoriasi e vitiligine è ben noto. Prenota il tuo trattamento presso il nostro poliambulatorio di Vinovo

Trattamento medico fototerapico
I raggi UVB che genera il macchinario hanno un effetto anti-infiammatorio e immunomodulante, ovvero il cui impiego terapeutico serve a regolare le complesse difese immunitarie del paziente.

Oggi si ricorre soprattutto ai raggi UVB a banda stretta per il trattamento della vitiligine, della psoriasi, dermatite atopica e in alcuni casi di alopecia. A seconda delle patologie si possono aprezzare i primi risultati già nell’arco di poche sedute e in qualche mese in genere si ottengono buoni risultati sulle patologie trattate.

Il Nostro Centro Medico ti offre:

  • Esperienza, ci occupiamo di fototerapia a livello scientifico utilizzando i percorsi terapeutici dei maggiori esperti sul territorio nazionale e internazionale.
  • Flessibilità: Presso il nostro centro puoi eseguire il tuo trattamento nel giorno e nell’orario più consono alle tue esigenze.
  • Consulto gratuito: Chiamaci e prenota il tuo consulto gratuito dove un’operatore ti illustrerà dettagliatamente il tuo percorso terapeutico.

La Terapia ad Onde d’Urto Focali

Un trattamento che utilizza onde acustiche che generano una forza meccanica che trasferisce energia su tessuti ed ossa per stimolarne i processi riparativi per patologie quali: (tallonite, Fascite plantare, epicondilite, o calcificazioni spalla o gomito o anca, fratture).

Metodica non invasiva, le onde d’urto sono, in molti casi, una valida opzione terapeutica per la cura di molte patologie, anche in fase acuta, grazie alle sue proprietà benefiche di tipo antinfiammatorio, antidolorifico ed “anti-edema” (cioè per contrastare il “gonfiore”), nonché per stimolare la riparazione tissutale. In tempi più recenti, infatti, si sono mostrate efficaci anche nell’ambito della rigenerazione cutanea, accelerando il processo di guarigione di piaghe, ulcere e ferite “difficili” di varia origine, anche post-traumatica.

Le onde d’urto sono onde acustiche (impulsi sonori, di natura meccanica), prodotte da appositi generatori (i litotritori), ed in grado poi di propagarsi nei tessuti, in sequenza rapida e ripetuta.

Sono caratterizzate da una particolare forma d’onda (prima fase di pressione positiva, seguita da un’altrettanto rapida fase, meno ampia, di pressione negativa), che le differenzia dagli ultrasuoni e che, nel suo complesso, è responsabile degli effetti biologici positivi applicabili in campo terapeutico.