Mammografia

Chiama per prenotare un esame strumentale
011 040 0287

 

Mammografia

Esame diagnostico strumentale

MAMMOGRAFIA

Nell’ambito della prevenzione senologica presso la nostra struttura eseguiamo l’esame mammografico, un esame fondamentale per la prevenzione del tumore della mammella e del seno.
La metodica è consigliabile associarla all’acquisizione ecografica per una attendibilità del giudizio radiologico.

Si tratta di una tecnica diagnostica radiologica morfologica che consente di ottenere delle immagini computerizzate dei tessuti e delle ghiandole del seno e della conformazione della mammella, tale esame radiologico è indispensabile per la diagnosi precoce delle patologie oncologiche del seno.

La mammografia è un esame che utilizza radiazioni ionizzanti di tipo x, ma i nostri macchinari di nuova generazione utilizzano basse dosi di radiazioni per effettuare l’esame.
Come tutti gli esami radiologici del nostro centro centro, vengono eseguiti rispettando i più rigorosi standard di sicurezza imposti dal mistero della salute.

La mammografia viene eseguita da un tecnico specialista e il referto viene redatto da un medico radiologo, pertanto il referto sarà a disposizione del paziente entro tre giorni lavorativi.
La mammografia è un esame fondamentale per la prevenzione del tumore del seno e alla mammella, poiché è in grado di individuare anche anomalie di piccola dimensione.

Si consiglia di effettuare la prima mammografia a partire dall’età di 40 anni, quando la struttura complessiva del seno inizia a modificarsi gradualmente, diventando sempre meno ricca di componente ghiandolare e sempre più ricca di tessuto adiposo.

In alcuni casi, vengono richiesti dal medico radiologo alcuni approfondimenti radiologici quali l’ecografia e in alcuni casi la risonanza magnetica.

È necessaria una preparazione prima dell’esame?
La mammografia non necessita di alcun tipo di preparazione ma va seguita lontano dai giorni del ciclo mestruale.

Chi può effettuare l’esame?
Chiunque. La maggior parte dei carcinomi mammari diagnosticati in fase precoce si risolve positivamente; se invece la scoperta avviene in una fase più avanzata, le possibilità di trattamento e guarigione sono molto più limitate. Tutte le donne che abbiano superato i 40 anni dovrebbero sottoporsi ad un programma di screening mammografico, come anche consigliato e promosso dal Ministero della Salute.

È un esame doloroso o pericoloso?
La mammografia non è un esame doloroso e si esegue senza l’ausilio di anestesie o sedazioni. La bassa dose di radiazioni ionizzanti cui la paziente è esposta rende il beneficio diagnostico molto superiore ai possibili effetti secondari.

Come funziona?
L’esame dura pochi minuti e viene eseguito con un particolare strumento radiologico chiamato mammografo, in grado di proiettare un fascio di raggi x mirato.
Per rendere l’immagine più nitida e ridurre al minimo le dosi di radiazione, la mammella viene posizionata su un apposito sostegno e compressa leggermente tra due piastre plastificate.

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 679/2016 (“GDPR”) Cliccando sulla casella INVIA RICHIESTA i dati personali da Lei forniti saranno acquisiti da PLV s.r.l.
che li tratterà in qualità di Titolare, mediante strumenti manuali informatici e telematici, per riscontrare la richiesta di contatto.
Premendo il tasto INVIA RICHIESTA, oltre ad inoltrarci la richiesta, ci autorizza al trattamento dei Suoi dati nei modi illustrati e per le finalità previste nell'informativa completa in
relazione alle finalità del documento completo nella sezione del sito.